Non li avete uccisi: le loro idee camminano sulle nostre gambe

.

Sogno di un paese dove parole come cultura, leggi, rispetto, uguaglianza, civiltà, umanità e pietà non siano soltanto delle belle ma purtroppo inutili parole ma rappresentino invece le basi di un popolo che ha fatto di quel sogno, di quello stupendo sogno che si chiama Costituzione Italiana, le sue fondamenta.

"C'è un equivoco di fondo. Si dice che il politico che ha avuto frequentazioni mafiose, se non viene giudicato colpevole dalla magistratura, è un uomo onesto. No! La magistratura può fare solo accertamenti di carattere giudiziale. Le istituzioni hanno il dovere di estromettere gli uomini politici vicini alla mafia, per essere oneste e apparire tali". Paolo Borsellino da "Lezione sulla mafia" del 1989

"Il nostro è un Paese senza memoria e senza verità"
Pier Paolo Pasolini

domenica 17 marzo 2013

Devo dire la verità, il video sono riuscita a vederlo sono fino a metà, dura pochissimo ma il mio stomaco non regge più a sentir parlare e con che faccia poi, certi politicanti...comunque posto lo stesso il video per i più coraggiosi e per tutti quelli che hanno uno stomaco meno delicato del mio! "Siete impresentabili" e Alfano sbrocca in diretta


«Siete impresentabili». Due parole di Lucia Annunziata scatenano la reazione del segretario del Pdl Angelino Alfano. Durante la trasmissione «In mezz'ora» in onda su Rai Tre la giornalista risponde all'ex ministro di Giustizia che il motivo per cui il Pd non vuole fare un governo di larghe coalizioni con il centrodestra è perché «Forse non siete presentabili». 

Nessun commento: